L’allenatore della NFL e la leggenda della trasmissione John Madden sono ancora vivi?

Per la maggior parte delle persone sotto i 30 anni, il nome “Madden” è sinonimo della lunga serie di videogiochi NFL. Ma John Madden era, ed è, molto più di un marchio. C’è un motivo per cui lo sviluppatore di Madden Electronic Arts ha firmato un contratto di successo per mantenere i diritti sul nome dell’allenatore decorato e dell’emittente.

Madden ha guadagnato la sua preziosa reputazione con un incredibile decennio come capo allenatore degli Oakland Raiders., Successivamente, si è reinventato come un affascinante commentatore di calcio che ha attirato i fan nelle trasmissioni anche se non sono stati investiti nelle squadre coinvolte.

Oggi, a 83 anni, continua a fare apparizioni radiofoniche irregolari. Ecco come Madden è diventato una delle figure più importanti nella storia dello sport americano.

Il breve periodo di John Madden come giocatore NFL

In questa data nel 2006, John Madden è stato inserito nel @ProFootballHOF.
Ora, se si visita Canton, troverete la sua convinzione è la realtà. pic.Twitter.,com/PfGxcXD1DS

— Oakland Raiders (@Raiders) 6 agosto, 2019

Madden ha iniziato la sua vita nel calcio come una stella di liceo nei primi anni 1950. Ha avuto un breve periodo con il Collegio di San Mateo prima di una borsa di studio offerta attirò l’Università di Oregon.

Un infortunio al ginocchio presentimento tratteggiato questo piano, inviando il giovane atleta di nuovo a San Mateo dove ha iniziato. Il recupero traballante di Madden lo ha fatto rimbalzare tra le squadre della zona, fino a quando non è tornato in forma di combattimento giocando con Cal Poly a San Luis Obispo.,

La sua prestazione attirò l’attenzione dei Philadelphia Eagles, e la squadra lo arruolò nel 1958. Sfortunatamente, gli infortuni al ginocchio di Madden sono divampati prima di giocare una singola partita a livello pro. Rimase determinato a concentrarsi sul calcio comunque.

Come Madden è diventato una leggenda dello sport con gli Oakland Raiders

Il leggendario allenatore dei Raiders John Madden farà parte di un panel che selezionerà la classe Centennial speciale nella Pro Football Hall of Fame., (via @MaioccoNBCS)https://t.co/nrnSyQ8yti pic.twitter.com/0JYuoNhXIW

— Raiders su NBCS (@NBCSRaiders), 26 settembre 2019

la Maggior parte degli allenatori”, le storie iniziano allo stesso modo: Un decente se insignificante, il giocatore è costretto a imparare il gioco su un livello granulare, perché la loro cruda fisicità non può intervenire in loro aiuto. Il percorso di Madden era leggermente diverso, tuttavia. Era un grande giocatore sul campo ma non è mai riuscito a giocare in una partita della NFL.

Il tentativo di Madden di riabilitare il ginocchio e giocare per gli Eagles non è andato a buon fine., Ma ha sfruttato appieno l’accesso all’organizzazione. Con una laurea in insegnamento, Madden era affascinato dal processo di allenatori rivedere film di gioco e tradurre l’intelligenza ai giocatori.

Ha sfruttato questo in una serie di lavori di coaching a livello universitario. Alla fine, gli Oakland Raiders notarono l’ingegnoso lavoro di Madden con le difese del college e gli offrirono un lavoro come allenatore dei linebacker.

Madden ha sfruttato la sua abilità unica di insegnante di calcio in un lavoro di allenatore con i Raiders., Ha avuto 10 anni piani con la squadra dal 1969-1978, tra cui una vittoria Super Bowl nel 1977. Anche se non ha mai avuto una stagione perdente, ha perso i playoff nella sua ultima stagione con Oakland. Madden decise che il suo tempo alla guida dei Raiders era completo. La sua carriera regular season percentuale di vittorie come capo allenatore era .763.

Madden, la leggenda della trasmissione

Madden è stato uno dei migliori allenatori della storia del gioco. Per la generazione che è cresciuta con il calcio negli anni ‘ 60 e ’70, il suo nome era sinonimo di questo sport., Per la prossima generazione, tuttavia, Madden era sinonimo di trasmissione.

Dal suo ritiro NFL fino al 2009, Madden è stato il volto della NFL in TV. Ha lavorato con CBS, Fox, ABC, e, infine, NBC. Lungo la strada ha comandato uno stipendio di picco di million 8 milioni all’anno, senza precedenti per il lavoro play-by-play al momento.

Madden era un allenatore intelligente con una nota capacità di tradurre giochi complessi ai suoi giocatori in modi accessibili. Come annunciatore, era notevole più per essere gioviale, parlando off-the-cuff, e coniando slogan., Madden era qualcuno tra un analista tranchant e un clown ammiccante nella cabina. Ha reso la sua corsa come emittente così iconica che ha eclissato il suo posto come capo allenatore nello zeitgeist.

Oggi, l’83enne è in semi-pensione. Madden continua ad apparire in uno show radiofonico in modo irregolare, perché non riesce a stare lontano dal gioco. È un allenatore decorato, un’emittente leggendaria e il volto del videogioco sportivo più popolare in circolazione. Ed è ancora là fuori fino ad oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *