La causa della morte di George Jones ha rivelato

Il leggendario George Jones è morto venerdì scorso (26 aprile) all’età di 81 anni, lasciandosi alle spalle un’imponente eredità musicale di oltre cinque decenni. Ora, la causa della morte dell’iconico intrattenitore è stata rivelata.

Medical Daily riporta che Jones è morto di insufficienza respiratoria ipossica, una condizione che si verifica quando c’è troppo poco ossigeno presente per il corpo per svolgere le sue funzioni di base., L’insufficienza respiratoria ipossica può derivare da bassi livelli di ossigeno nel sangue, da un apporto di sangue inefficiente ai tessuti o dalla presenza di tossine che impediscono alle cellule di utilizzare l’ossigeno presente.

Jones era stato in ospedale ripetutamente per tutto il 2012 e l’inizio del 2013 con varie infezioni respiratorie superiori, dovendo annullare e riprogrammare una serie di concerti programmati. Era stato ricoverato in ospedale dal 18 aprile con febbre e pressione sanguigna irregolare.,

Il cantante è stato intrapreso quello che era previsto per essere il suo tour finale, con un concerto di addio all-star in programma a Nashville il 22 novembre. Il suo funerale è previsto per giovedì (maggio 2) alla Grand Ole Oy House di Nashville, dove amici, familiari e giganti dell’industria musicale si riuniranno per rendere omaggio all’eredità duratura di uno dei più grandi cantanti della musica country. Il servizio sarà aperto al pubblico.

Al posto dei fiori, la famiglia di Jones ha chiesto che i contributi siano fatti al Grand Ole Trusty Trust Fund, o alla Country Music Hall of Fame and Museum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *