Farmaci per aritmia

Se assunti esattamente come prescritto, i farmaci possono fare miracoli. Possono aiutare a prevenire infarto e ictus. Possono anche prevenire complicazioni e rallentare la progressione della malattia coronarica.

Alcuni dei principali tipi di farmaci cardiovascolari comunemente prescritti usati per trattare le aritmie sono riassunti in questa sezione. È importante discutere tutti i farmaci che prendi con il tuo medico e capire i loro effetti desiderati e i possibili effetti collaterali., Non interrompere mai l’assunzione di un farmaco e non modificare mai la dose o la frequenza senza prima consultare il medico.

Farmaci antiaritmici

Tachicardie sintomatiche e battiti prematuri possono essere trattati con una varietà di farmaci antiaritmici. Questi possono essere somministrati per via endovenosa in una situazione di emergenza o per via orale per un trattamento a lungo termine. Questi farmaci sopprimono la cottura anormale del tessuto pacemaker o deprimono la trasmissione degli impulsi nei tessuti che conducono troppo rapidamente o partecipano al rientro.,

Nei pazienti con fibrillazione atriale, viene solitamente aggiunto un *anticoagulante ( anticoagulante o antipiastrinico) per ridurre il rischio di coaguli di sangue e ictus. Scopri di più sui farmaci AFib.

Quando si verificano spesso tachicardie o battiti prematuri, l’efficacia della terapia farmacologica antiaritmica può essere misurata mediante monitoraggio elettrocardiografico in un ospedale, utilizzando un monitor Holter di 24 ore o mediante valutazione seriale del farmaco con test elettrofisiologici.

La relativa semplicità della terapia farmacologica antiaritmica deve essere bilanciata da due svantaggi., Uno è che i farmaci devono essere assunti ogni giorno e indefinitamente. L’altro è il rischio di effetti collaterali. Mentre gli effetti collaterali sono un rischio di tutti i farmaci, quelli associati ai farmaci antiaritmici possono essere molto difficili da gestire. Essi comprendono proaritmia, il verificarsi più frequente di aritmie preesistenti o la comparsa di nuove aritmie così male come o peggio di quelli in trattamento.

Bloccanti dei canali del calcio

I bloccanti dei canali del calcio, noti anche come” calcio antagonisti”, funzionano interrompendo il movimento del calcio nel cuore e nel tessuto dei vasi sanguigni., Oltre ad essere usati per trattare la pressione alta, sono anche usati per trattare l’angina (dolore toracico) e/o alcune aritmie (ritmi cardiaci anormali).

Beta-bloccanti

I beta-bloccanti riducono la frequenza cardiaca e la gittata cardiaca, riducendo la pressione sanguigna bloccando gli effetti dell’adrenalina. Sono anche usati con la terapia per le aritmie cardiache e nel trattamento dell’angina pectoris.

Anticoagulanti

Gli anticoagulanti (fluidificanti del sangue) agiscono rendendo più difficile il coagulo o la coagulazione del sangue. Non sono progettati per sciogliere i coaguli di sangue esistenti., Impediscono la formazione di nuovi coaguli o la formazione di coaguli esistenti. Poiché un tipo comune di ictus è causato da un coagulo di sangue che ostruisce il flusso di sangue al cervello, gli anticoagulanti sono spesso prescritti per le persone con determinate condizioni per prevenire il verificarsi di un primo ictus o per prevenire il ripetersi se il paziente ha già avuto un ictus. Gli anticoagulanti vengono anche somministrati a determinate persone a rischio di formazione di coaguli di sangue, come quelli con valvole cardiache artificiali o che hanno fibrillazione atriale.

Assunzione di farmaci

  • Assumere tutti i farmaci esattamente come prescritto.,
  • Non smettere mai di prendere qualsiasi farmaco di prescrizione senza prima consultare il proprio medico.
  • Se si hanno effetti collaterali, informi il medico su di loro.
  • Informi il medico di tutti gli altri farmaci e integratori, compresi i farmaci da banco e vitamine (e integratori di tipo olistico).
  • Molti disturbi del ritmo, in particolare le tachicardie, rispondono ai farmaci. Diversi farmaci sono ora disponibili e altri sono in fase di sviluppo. Questi farmaci non possono curare l’aritmia, ma possono migliorare i sintomi., Lo fanno impedendo agli episodi di iniziare, diminuendo la frequenza cardiaca durante l’episodio o accorciando la durata dell’episodio.
  • A volte è difficile trovare il miglior farmaco per un bambino. Potrebbe essere necessario provare diversi farmaci prima di trovare quello giusto. Alcuni bambini devono assumere farmaci ogni giorno; altri hanno bisogno di farmaci solo quando hanno un episodio di tipo tachicardia. È molto importante prendere il farmaco come prescritto.
  • Tutti i farmaci hanno effetti collaterali, compresi i farmaci per trattare le aritmie., La maggior parte degli effetti collaterali non sono gravi e scompaiono quando la dose viene cambiata o il farmaco viene interrotto. Ma alcuni effetti collaterali sono molto gravi. Ecco perché alcuni bambini sono ricoverati in ospedale per iniziare il farmaco. Se al bambino vengono prescritti farmaci, è molto importante che il bambino assuma il farmaco proprio come lo prescrive il medico.
  • È spesso necessario monitorare la quantità di un farmaco nel sangue del bambino. L’obiettivo è quello di assicurarsi che ci sia abbastanza del farmaco per essere efficace, ma non tanto che si verificano effetti collaterali dannosi., Questi esami del sangue richiedono l’assunzione di una piccola quantità di sangue da una vena o dal dito. È una buona idea parlarne con tuo figlio prima della visita del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *